Syusy Blady

Syusi Blady, pseudonimo di Maurizia Giusti nasce a Bologna il 7 Febbraio 1952. Laureata in pedagogia all’Università di Bologna, inizia l’attività teatrale molto giovane. Approdata in tv nel 1987, è diventata famosissima in tutta Italia con il suo partner (anche nella vita) con la trasmissione Turisti per caso (e lo spin-off Velisti per caso).

Nel 2005 è stata protagonista, stavolta da sola e senza Roversi, di “Misteri per caso”, che racconta dei misteri da lei scoperti negli anni passati visitando il mondo con il suo più famoso programma. Nel 2008 ha pubblicato per l’Einaudi il suo primo romanzo: Tango inesorabile. Nel 2011 per Rizzoli ha pubblicato il libro Misteri per caso. Ha inoltre realizzato come regista il cortometraggio Ciccio Colonna presentato al Genova Film Festival e alla prima edizione dell’Ischia Film Festival nel 2003 segnalato dalla critica. Realizza per “Il festival della Genetica” il documentario La stele di zia Rosina sulla Mongolia e da sola idea e conduce I popoli del mare,
Nell’estate 2016 è alla conduzione della trasmissione di viaggi In viaggio con la zia, insieme a Livio Beshir, in onda ogni sabato mattina su Rai 1 nella fascia del mezzogiorno. Nel  2018 conduce insieme alla figlia Zoe Roversi Giusti la trasmissione di viaggi in Italia a basso impatto ambientale “In viaggio con mia figlia”, in onda ogni domenica mattina su Rete 4.

Nel frattempo fa l’ortolana e l’animatrice di uno spazio culturale e colturale sui colli bolognesi, l’Orto dei Giusti, dove ospita eventi, corsi, spettacoli, laboratori e iniziative dedicate all’interculturalità e cura degli approfondimenti sul blog “Nomadizziamoci”, sul nomadismo culturale come stile di vita.