Erica Mou

Erica Musci, in arte Erica Mou nasce nel 1990. Studia canto dall’età di 5 anni e chitarra dall’età di 11. Si dedica alla musica sin da giovanissima, con un impegno crescente che la porta a riscuotere i primi e sempre più numerosi consensi e riconoscimenti. Già nel 2009 è tra i finalisti di Musicultura.  Il suo album d’esordio: Bacio ancora le ferite è entrato nella rosa dei finalisti per la miglior opera prima dell’edizione del Premio Tenco e raccoglie 11 brani autobiografici. Subito dopo l’uscita del disco, Erica prosegue la sua attività live, esibendosi su alcuni dei palchi italiani più prestigiosi: nel 2011 insieme a Subsonica e Caparezza, è tra gli artisti in cartellone alla 3^ edizione di HITWEEK, il più grande festival di musica italiana in America. Con il brano Nella vasca da bagno del tempo Erica partecipa al Festival di Sanremo 2012 nella sezione Sanremo Social, dedicata ai giovani artisti, ottenendo il grande apprezzamento della stampa, che le assegna due notevoli riconoscimenti: il premio della critica Premio Mia Martini e il Premio Sala Stampa Radio Tv. Nel 2013 pubblica l’album Contro le Onde. Artista poliedrica, nel marzo 2020 pubblica il suo primo romanzo dal titolo Nel mare c’è la sete, edito da Fandango. Artista poliedrica, sono eterogenee le sue collaborazioni. Nel marzo 2020 pubblica il suo primo romanzo dal titolo Nel mare c’è la sete, edito da Fandango.

Nel Giugno del 2021 esce C’est la Mou. Punti di fuga, per Emons Record. Il podcast si compone di 9 racconti di vite di donne e delle scelte, dei percorsi, dei loro punti di fuga verso la libertà e sé stesse. Con la sua voce ci porta alla scoperta di queste vite e fa riflettere sui punti di fuga che hanno segnato la vita di ciascuno di noi.

Il podcaste è disponibile sul sito Emons Record e fruibile su tutte le piattaforme al link:

https://emonsaudiolibri.it/audioserie-e-podcast/cest-la-mou-punti-di-fuga