CORRIERESARDO.IT: Dolianova: il Festival Street Books approda sul web

Miele Amaro, il Circolo dei Lettori, un gruppo di appassionati di libridi Cagliari, a cui anche Andrea Camilleri rese omaggio, ha organizzato nella sede storica di Dolianova, dal 22 al 26 luglio, la V edizione del festival Street Books che quest’anno approda in internet. Diventa così un vero e proprio show televisivo dal titolo Nudi e Crudi per cinque giornate ricche di ospiti, letteratura, spettacolo, musica e satira. 
Oggi, seconda giornata del festival, ancora sorprese e tanti contenuti. Proseguono gli intervalli della redazione di Lercio – lo sporco che fa notizia -, il sito satirico di false notizie di taglio umoristico insieme alla musica della Street Books Band. Due ore di diretta streaming a partire dalle 18.30 con la conduzione di Gerardo Ferrara e Vito Biolchini. Si alterneranno attrici, la rubrica “Sei libri in 60 secondi”, l’illustratrice Carol Rollo e, come gran finale, il Quiz Zone che coinvolgerà il pubblico a casa. Lo show contiene inoltre un intervento, in diretta streaming dalla Spagna, dello scrittore Fulvio Evans che presenterà il suo nuovo libro dedicato ai giovanissimi “Il convegno dei ragazzi che salvano il mondo”.
La serata proseguirà nel segno della letteratura sarda con lo scrittore Giulio Neri, autore cagliaritano, che illustrerà la sua ultima opera “Portoro”. Di seguito, Il Var Sport, condotto da Nicola Muscas, avrà come ospite Stefano Piri, autore del libro “Roberto Baggio. Avevo solo un pensiero”. Oggi si chiude con la Divina Commedia in versione “battle rap”, una sfida di rime che evocano il Purgatorio dantesco. Giuria della competizione poetica il pubblico a casa e i presenti al bar di Street Books. Il festival Street Books è sostenuto dal Comune di Dolianova, insieme agli assessorati al Turismo e alla Pubblica Istruzione e Spettacolo della Regione Sardegna. 
Il direttore artistico del festival, Gerardo Ferrara, condurrà in studio le 5 serate del varietà interattivo. L’evento sarà fruibile in diretta streaming su molte piattaforme (StreetBooks.it, YouTube, FaceBook, Instagram, Twitch, Vimeo). Cambia il format, ma la passione per i libri resta!

Fonte

https://www.corrieresardo.it/contenuto/0/35/165698/dolianova-il-festival-street-books-approda-sul-web